slide-1.jpg slide-10.jpg slide-11.jpg slide-12.jpg slide-13.jpg slide-14.jpg slide-15.jpg slide-16.jpg slide-17.jpg slide-18.jpg slide-19.jpg slide-2.jpg slide-20.jpg slide-21.jpg slide-22.jpg slide-3.jpg slide-4.jpg slide-5.jpg slide-6.jpg slide-7.jpg slide-8.jpg slide-9.jpg
 Servizi al turista
Il territorio calabrese, e della provincia di Reggio in particolare, è stato teatro delle maggiori dominazioni che hanno influenzato la storia del Mediterraneo e dell'intero mondo occidentale.
Le numerose testimonianze ancora presenti e la sempre più attenta attività editoriale volta al recupero e alla valorizzazione del patrimonio culturale calabrese hanno portato la Kaleidon ad offrire servizi di informazione e assistenza al turista, che voglia scoprire e conoscere in maniera approfondita le meraviglie della CALABRIA.
La nostra proposta vuole abbinare la conoscenza diretta dei luoghi all'approfondimento culturale, offrendo un ampio ventaglio di scelte che saranno personalizzate in base alle diverse richieste del visitatore.

Vi aspettiamo per trascorrere un soggiorno indimenticabile!
1 Museo della Magna Grecia: edificato ad hoc negli anni ’30, su progetto dell’arch. Marcello Piacentini, ospita, insieme ai famosi ‘Bronzi di Riace’, ricchissime raccolte di reperti provenienti da tutti i centri archeologici calabresi.

2 Mura magnogreche: innalzate nel IV sec. a.C. dopo la distruzione di Rhegion per mano di Dionigi di Siracusa, sono parte significativa di uno dei più imponenti sistemi difensivi urbani dell’epoca.

3 Terme d’età romana: è la testimonianza della diffusa presenza di vasti impianti termali che, sfruttando le abbondanti acque minerali sotterranee presenti sul territorio, caratterizzarono la Reggio romana e medievale.

4 Basilica Cattedrale: costruita ex-novo dopo il terremoto del 1908, conserva gli insigni monumenti funerari di arcivescovi reggini e la preziosa Cappella del SS. Sacramento, notevole opera del XVI-XVII secolo.

5 Museo Diocesano:
di recente costituzione, raccoglie marmi, quadri e argenterie di grande valore e significato storico, attraverso cui è possibile conoscere le vicende di Reggio cristiana.

6 Chiesa degli Ottimati
: erede della Θεοτόκος bizantina, vi si trovano i grandi pavimenti cosmateschi della Cappella Palatina Normanna, oltre al quadro dell’Annunziata, opera seicentesca del fiorentino Agostino Ciampelli.

7 Castello Aragonese:
le due torri rotonde, e il ‘Bastione di Peñafiel’ che le raccorda, furono costruiti per ordine di Ferdinando I d’Aragona, su progetto di Baccio Pontelli, nella seconda metà del XV secolo.

8 Area ipogea di Piazza Vittorio Emanuele II: è un esempio unico di archeologia urbana, presentando, in una sezione di scavo di poco più di sei metri, la sovrap-posizione di strutture murarie dall’età magnogreca al XIII secolo dell’era moderna.
Gli 'Amici dei Musei di Taranto'
Leggi la rassegna stampa

 - Il quotidiano, sabato 1 marzo 2014
- L'ora della calabria, domenica 2 marzo 2014